ruj fooldal

Tarts velünk Juventus meccsekre! Katt a részletekért!

ruj1516

Il torneo di Andria

Scritto da RUJ TEAM | 19 Giugno 2013.

ruj hír 2'E stato un onore per noi partecipare al memorial Lorenzo Lomuscio organizzato dallo JC Andria! Ecco potete leggere la recensione dal sito loro!

Come vi avevamo preannunciato, nell'ambito delle iniziative per la 6^ Edizione del Memorial di calcio "Lorenzo Lomuscio" era prevista, presso la sede dello Juventus Club Trani, la presentazione del libro "InCONTEntabili" dell'autore, un avvocato barese, Roberto Savino, simpaticissimo e soprattutto "juventinissimo"! E' stata una bellissima serata, quella trascorsa a Trani in compagnia dei nostri "storici" amici del club tranese. Il Memorial a dir la verità è per noi iniziato ufficialmente già da giovedì sera, con l'arrivo a Napoli Capodichino, verso le 21,30, degli otto ragazzi del Gruppo Ungherese R.U.J, prelevati, da Salvatore Lomuscio, con un pullmino fornitoci gentilmente dall'Oratorio Salesiano di Andria (un grazie a Don Mimmo). A mezzanotte la truppa è giunta nella nostra città, per dirigersi subito presso la struttura ricettiva, dove gli abbiamo ospitati, INTRAMUROS del nostro socio Pierpaolo Marchio che gli attendeva in Piazza Municipio. Prima di andare a nanna, nonostante l'ora già tarda, la comitiva ha subito effettuato una prima bevuta di immancabili birre! Il venerdì è ufficialmente iniziato con il saluto del nostro Presidente e del Segretario Fabio con il socio Franco Guadagno presso il Bar Farinelli (di un altro nostro socio, Ezio), con una abbondante colazione. Poi accompagnati presso l'Ufficio IAT del Comune di Andria hanno ricevuto guide e materiale turistico della Città di Andria, che hanno visitato nella mattinata, apprezzandone molto la nuova veste della Villa Comunale. Poi pranzo veloce accompagnato da tante birre è da tanto sole preso sulla terrazza del B & B dove alloggiavano. Alla sera appuntamento alle 20,00 per tutti in Piazza Municipio per dirigersi alla presentazione del libro. Oltre trenta soci (grazie di cuore ragazzi) del nostro club hanno risposto presenti all'iniziativa, salutando i ragazzi ungheresi e formando un bel corteo di auto, direzione Trani. Giunti alla sede dello Juve Club di Trani veniamo accolti dal Presidente Alessandro Giangualano, da altri componenti del direttivo tranese e dall'autore del libro Savino. Inizia la presentazione con i saluti dei Presidenti dei due club che ricordano l'amico Lorenzo Lomuscio è salutano, dandone un caloroso benvenuto agli amici del Gruppo Ragazzi Ungheresi Juventus, capitanati dal grandissimo BLAS. Poi la parola passa all'autore del libro, Roberto Savino, che presenta i suoi precedenti libri per poi agganciarsi al nuovo libro, nel quale alla pagina 200 è raccontata una vecchia trasferta del nostro club, una delle primissime del lontano 2003 per poi collegarsi alla trasferta di quest'anno nel derby contro il Toro al Comunale, raccontata da Giuliano Zefferino. Un altro passaggio importante per il nostro club, aver ricevuto l'onore di essere presenti su questo splendido libro, che invitiamo tutti ad acquistare. La sala nel frattempo si riempie sempre più, si assiste alla proiezione di tre splendidi video preparati dall'autore per poi giungere al momento conviviale: il buffet con taglio della torta (nella foto Giangualano Presidente dello JC TRANI, Savino al centro, autore del libro e Nicolamarino a destra, nostro Presidente). Brindisi tra tutti i presenti è una promessa da parte dell'autore...."la storia non finisce di certo qui..." perchè altri capitoli devono essere ancora scritti è come recitava un enorme striscione preparato dagli amici di Trani è affisso all'esterno del club: CHI VINCE SCRIVE LA STORIA...GLI ALTRI LA LEGGONO..."

Verso le 23,30 facciamo rientro ad Andria, dandoci tutti appuntamento nella centralissima Viale Roma, dove parcheggiate le auto ci dirigiamo con i ragazzi ungheresi in una birreria del centro storico per effettuare un altra bevuta tutti assieme. Poi a nanna, la stanchezza inizia a farsi sentire. Al sabato mattina, dopo colazione, i ragazzi ungheresi raggiungono la sede del nostro club, dove i nostri ragazzi sono intenti sotto le direttive del Presidente e del Segretario a sistemare le ultime cose da portare presso la struttura sportiva. Il DJ Mimmo Mosca effettua le prove per la musica e l'audio. Nel frattempo si gioca a calciobalilla ed immancabile giro di birre, offerte dal Presidente Francesco! Gli ungheresi ci donano un poster collage di tutte le foto scattate assieme nelle varie trasferte di quest'ultima stagione. Noi doniamo loro le nostre maglie celebrative dello scudetto, che loro subito indossano. Poi passeggiata in centro città, visita al piccolo nostro Museum in Via Firenze dall'amico Franco Tesse che dona vecchi cimeli della Juve agli amici "ungheresi" per poi recarsi a pranzo alla 12,30. Un pasto che doveva essere leggero...per poter giocare tutti al meglio...ma che come al solito è stato bello abbondante. Prima di un rapido riposino, tutti al Bar Bellavita Caffè di un altro nostro socio, per caffè e mononocella! Mentre lasciamo riposare gli amici ungheresi per un oretta e mezza, noi tutti ci ritroviamo al club per caricare le auto del materiale necessario. Poi appuntamento con i ragazzi di Trani e Modugno per raggiungere tutti assieme la struttura sportiva "MIKY" anche questa di un altro nostro associato, Nicola. Ma ci fermiamo qui nei racconti, perchè nei prossimi articoli vi descriveremo le vicende del torneo. Possiamo soltanto anticiparvi che è stato vinto ai calci di rigore (4-4 nei sessanta minuti di gioco e 10-9 dopo i rigori) dalla nostra formazione contro i Ragazzi Ungheresi, autentica rivelazione del torneo. Appena pronte le foto vi descriveremo e dettaglieremo al meglio tutti i momenti clou di questa "spettacolare" edizione che ha sancito in maniera del tutto definitiva un altra grande amicizia: quella con i ragazzi juventini di Budapest!

Venerdì 7 giugno al pomeriggio, sul terrazzo del B & B Intramuros nel centro storico di Andria, si è tenuta una autentica FESTA DELLA BIRRA. In un pomeriggio assolato e assolutamente piacevole una festa a suon di birre (circa una cinquantina) ha salutato l'arrivo in città degli otto simpaticissimi ragazzi ungheresi. Davvero una due giorni super intensa, quella trascorsa in compagnia di questi straordinari ragazzi e conclusasi con una mega cena, sabato sera, alla Pizzeria Non Solo Pizza Sveva in Via Vaglio, dove l'intera comitiva (noi + loro) si è fatta osservare e non poco per la goliardia, il "chiasso", i tanti cori che hanno attirato l'attenzione dei tavoli vicini e non solo! Terminata la cena, il tasso alcolemico in ognuno di noi era a livelli super.....ma non contenti ci siamo riversati in un vicino bar, per brindare ancora con altri cocktail a suggello di una grande amicizia nata. Adesso toccherà ai nostri ragazzi raggiungere Budapest per ricambiare della loro visita...chiedere a Salvatore Lomuscio informazioni sul viaggio....Lui Budapest la raggiungerebbe anche a piedi.....ah ah ah ah ah ah! La serata del sabato si è poi conclusa con l'intervento dei Carabinieri in Piazza Municipio....che ridere....e pensare che eravamo tutti a piedi....dopo i controlli di rito e le spiegazioni del grande Segretario Fabio....barcollante ma lucido al "punto giusto"....tutto è rientrato! 

Torno a casa senza voce...mi domandano perchè...il motivo è molto semplice....ho cantato per la Juve....La La La La La....questo il coro più gettonato della serata!

JC ANDRIA & R.U.J.....TANTA ROBA! 

p.s. molti si meravigliavano nel sentire che ragazzi di Budapest tifassero in modo così incredibile per la Juve. Questo a dimostrazione del fatto che la Juve è la Juve....un amore immenso che solo chi come noi la segue assiduamente potrà comprendere...gli altri potranno solo rosicare!

Anche la sesta edizione del Memorial Lorenzo Lomuscio è stata archiviata. Anche questa edizione sarà da ricordare come le precedenti. Nei racconti della tre giorni eravamo arrivati sino al sabato dopo pranzo. Alle 16,00 eravamo già tutti presso i campi, noi dello JC ANDRIA, i ragazzi dello JC TRANI, quelli dello JC MODUGNO è i R.U.J.

Tutti sul campo principale per appendere i tantissimi striscioni che fanno come sempre da cornice alle partite. Come sempre campeggiava "LORENZO SEMPRE CON NOI", lo storico striscione che da sei anni ricorda il nostro grande amico Lorenzo. Poi non poteva mancare lo striscione di BENVENUTO per tutti gli amici degli altri club/gruppi presenti. Ma non potevano mancare nemmeno le "storiche" pezze che in ogni partita viaggiano al fianco della Juventus: ANDRIA PRESENTE, TRANI PRESENTE, RAGAZZI UNGHERSI JUVENTUS, MODUGNO e sorpresa piacevolissima, anche CORATO BIANCONERA. I ragazzi della vicina Corato, neo amici, che hanno da circa un anno costituito un gruppo, hanno voluto renderci visita, pur non partecipando al Memorial. Ma non mancava nemmeno lo storico primo striscione dello JUVENTUS CLUB ANDRIA. Bellissimo quello realizzato dagli amici tranesi per festeggiare il 31° scudetto: CHI VINCE SCRIVE LA STORIA, GLI ALTRI LA LEGGONO. Immancabili anche delle belle bandiere della Juve e la pezza dei Fighters del ns. segretario Fabio. Insomma sembrava di essere in una trasferta al seguito della Juve. Tutti hanno riassaporato il gusto di appendere degli striscioni. Già ci mancano queste consuete operazioni....Arrivano anche la Sig.ra Anna, vedova Lomuscio, la figlia Francesca che con Salvatore rappresentano la "bella" famiglia Lomuscio. Il Dj Mimmo Mosca è già pronto nella sua consolle, il Presidente con il microfono invita i quattro capitani delle formazioni in gara ad effettuare il sorteggio per l'accoppiamento delle semifinali: JC TRANI contro R.U.J. è JC ANDRIA contro JC MODUGNO. Impegno subito difficile per i nostri ragazzi contro il club che ha quasi sempre raggiunto la finale del Memorial vincendolo per ben due volte come del resto il nostro club. Una finale anticipata. Prima dell'inizio delle sfide, vengono consegnati due mazzi di fiore dai capitani dello JC TRANI e dello JC MODUGNO alla Sig.ra Anna, moglie di Lorenzo. Poi con un grande cerchio a centrocampo parte il minuto di raccoglimento, interrotto da un lungo applauso e dal coro SEMPRE CON NOI....LORENZO SEMPRE CON NOI...SEMPRE CON NOI.....toccante...la moglie di Lorenzo si commuove. Il pubblico nel frattempo, presso lo splendido CENTRO SPORTIVO MIKY che ci ospitava, va man mano aumentando, il caldo anche. Iniziano le sfide, vinte dallo Juventus Club Andria per 8-5 sullo JC MODUGNO e clamorosamente dai R.U.J. sullo JC TRANI per 7-6, dopo che i ragazzi tranesi erano stati in vantaggio per buona parte dell'incontro, sbagliando anche un rigore. La musica anima il pomeriggio, Fabio intervista tutti, i protagonisti in campo e fuori dal campo. Si riparte con le finali per il 1° e 3° posto. Gli arbitri invitano le squadre a ritornare in campo. R.U.J. contro JC ANDRIA per la gloria, JC TRANI contro JC MODUGNO per l'onore. Nella finalina i ragazzi tranesi sembrano avere la meglio su Modugno, ma quando sembrava fatta ecco che i ragazzi di Modugno reagiscono con veemenza ribaltando il risultato e conquistando il terzo posto. Lo JC TRANI è incredulo e si classifica per il quarto anno di fila su quattro partecipazioni, al quarto posto. Nella finalissima la sfida è super equilibrata con i due bomber Gabor per i R.U.J. eè Miccoli per i nostri sugli scudi. 4-4 il finale con emozioni sino al termine. Grande prestazione del nostro "prezioso" difensore "gioelliere" Riccardo Chieppa, come grandi le prestazioni di Riccardo Lattazio e Graziano Palladio. 60 minuti non sono bastati per aggiudicare il trofeo, si va ai calci di rigore. Anche li equilibrio totale, due errori per parte e la serie termina sul 3-3, si va ad oltranza sino all'ottavo rigore quando i R.U.J. sbagliano ancora, consegnando il trofeo al nostro club. 6-5 la serie dei rigori per un complessivo 10-9. Bellissimo l'abbraccio finale tra le due squadre, con i nostri a consolare gli ungheresi. Poi tutti sul palchetto per le premiazioni, ancora cori è tanti abbracci, con la consapevolezza che l'amicizia tra tutti i partecipanti si è consolidata ancora una volta di più. Arrivederci alla settima edizione, ma soprattutto possiamo dire, finalmente la nostra lunghissima stagione è terminata. Adesso per il nostro club il meritato riposo.

Siamo sfiniti ma credeteci orgogliosissimi di essere riusciti a fare tutto quello che sognavamo di fare.

JC ANDRIA.....TANTA MA PROPRIO TANTA ROBA!

rujultras

Autobiografie e interviste Blog

occasionale

shop

Materiale RUJRUJ shop